Home - Selinunte

 
vai
vai
vai
Selinunte
Selinunte in barca a vela é fra le mete più ambite per chi vuol fare sail charter nautico in Sicilia, noleggiare o affittare un gommone o una imbarcazione a motore. L'idea della vacanza é anche quella di fare delle escursioni nelle Isole Egadi, Trapani, Marsala, Erice, Mozia, Segesta o Selinunte ed anche visitare le prestigiose e storiche Cantine Florio.
Selinunte a circa 20 miglia dalle principali sedi di charter nautico della Sicilia occidentale si erge maestosa l’acropoli di Selinunte; il noleggio di una imbarcazione non può prescindere dal fare prua verso questo magnifico esempio di Parco Archeologico istituito nel 1993 e da allora meta di milioni di visitatori: dare fondo all’ancora nella piccola rada proprio di fronte ai Templi per fare un bagno, pranzare od anche semplicemente ammirare la maestosità dei Templi cullati dal lento movimento della barca è una esperienza che rimane nella mente e nel cuore del navigatore.
Di Selinunte e delle sue rovine hanno scritto tra gli altri Charles Swinburne e Guy de Maupassant, appassionati ed entusiasti spettatori di questo storico angolo di Sicilia. Fondata nel VII secolo a.C. da coloni di Megara Hyblaea (cittadina vicino Siracusa), la più occidentale delle colonie greche, stretta tra gli Elimi di Segesta ed i Fenicio-Punici di Mozia, fu florida e potente per ben due secoli, con una propria zecca e popolosa di ben 80.000 abitanti.
Il suo nome, come anche quello del fiume che gli scorre vicino, deriva dal prezzemolo selvatico (sélinon) che cresceva rigoglioso sui suoi terreni fertilissimi, bonificati dal grande filosofo Empedocle. Di Selinunte sono famose le sedici Metope vanto del Museo archeologico regionale di Palermo, dove sono custodite; l’Efebo di Selinunte custodito nel Museo civico di Castelvetrano, un manufatto bronzeo di splendida fattura; il Tempio C uno dei più antichi esempi di architettura templare dorica esistenti; il Tempio E completamente ricostruito; l’acropoli su cui l’antica città fortificata sorgeva con le sue torri, i ponti e la necropoli.
Dopo alterne vicende storiche che la vide schierata prima con Cartagine e poi con Atene, Selinunte fu distrutta dopo un assedio di nove giorni ed una strenua resistenza proprio dai Cartaginesi alla fine del III secolo a.C.; i sopravvissuti vennero trasferiti a Lilibeo, la odierna Marsala. Piccole comunità ne frequentarono l’acropoli nel periodo bizantino ed arabo, ma poi della città si persero le tracce: solo nel 1500 lo storico e monaco domenicano Tommaso Fazello identificò correttamente l’antica città.
 
 
Imbarchi
Individuali
2017
dal
al
Adulti maggiori di 13 anni
Fanciulli dai 2 ai 12 anni
Bambini sotto i 2 anni
 
  SeaCilia.it Sail Charter in Sicilia
  Contattaci per Prenotare
  Chi Siamo Dove Trovarci
  Le Nostre Imbarcazioni
  Escursioni in Gommone
  Servizi SeaCilia.it
  Offerte SeaCilia.it
  Listino Prezzi 2017
  Isole e Rotte di Navigazione
  Google Maps Porti Nautici
  Appunti per il Viaggio
  Isola di Favignana
  Isola di Marettimo
  Isola di Levanzo
  Isola di Mozia
  Isola di Pantelleria
  Isola di Lampedusa
  Isola di Linosa
  Isola di Ustica
  Isola di Lipari
  Isola di Salina
  Isola di Filicudi
  Isola di Vulcano
  Isola di Stromboli
  Isola di Alicudi
  Isola di Panarea
  Itinerari e Percorsi di SeaCilia.it
  La Sicilia
  La Costa Trapanese
  San Vito lo Capo
  Segesta
  Selinunte
  Trapani
  Marsala
  Erice
  Mazara del Vallo
  Castellammare del Golfo
  Scopello
  Sciacca
  Agrigento
  Siracusa
  Cefalù
  Termini Imerese
  Taormina
  Giardini Naxos
  Catania
  Palermo
  Messina
  Porti ed Approdi

Powered by  Movia.it  Web Agency